Prima Fiera in Barona

UNA SPLENDIDA GIORNATA

Domenica 13 Febbraio, Via Zumbini 6, Milano.

Parte la prima edizione della Fiera dei Matrimoni Solidali: l’evento che promuove la rete nazionale di chi crede a un matrimonio di valore altissimo.

I primi visitatori arrivano puntuali alle 10, quando gli stand sono ormai allestiti. I futuri sposi sono accolti dalle installazioni realizzate da Papaia Meccanica che ha decorato lo spazio con ombrelli bianchi e accessori tipici del matrimonio. Sono presenti una ventina di stand con tutto il necessario per organizzare un matrimonio con i fiocchi e soprattutto, solidale.

 

I futuri sposi apprezzano e iniziano il tour dello spazio per vedere i prodotti ed informarsi sui progetti sostenuti. Alcuni si fanno
fotografare dai fotografi di Libero Laboratorio in una sorta di foto prematrimoniale mentre i più audaci scelgono di essere immortalati in uno “slow kiss” da una scatola trasformata in fotocamera.

 

C’è una futura sposa che viene dal lago di Garda perché vuole sposarsi scegliendo prodotti solidali e non le sembra vero di potersi
organizzare il matrimonio in una sola giornata e c’è chi passa velocemente, dispiaciuta di non potersi fermare di più perché,
nonostante tutto,non può mancare alla manifestazione delle donne in Piazza Castello. Ma, soprattutto, c’è tanta gente contenta
di partecipare adun evento unico, lontano anni luce dall’atmosfera patinata e dai prezzi impossibili delle fiere di settore.
Insomma, alla Fiera Matrimoni Solidali è impossibile annoiarsi.

 

Mario, di Solstizio, ci mostra in diretta come dal Tagua, un seme della foresta amazzonica detto avorio bianco, si possa costruire una fede nuziale. Verso le 15, Issya Longo presenta il suo libro Dal Congo in Italia come in un sogno che racconta la sua esperienza di vita in un paese lacerato dalla guerra civile.

 

Subito dopo tocca alla sfilata degli abiti da sposa di Punti e Croce. Tutta l’attenzione è catalizzata dalle giovani modelle che sfilano nell’auditorium accompagnate dalle damigelle. Per concludere in bellezza non poteva mancare l’aperitivo, naturalmente bio, offerto dai catering presenti.

 

Non va dimenticata la performance musicale dal vivo del gruppo congolese Ired Africa che ha fatto ballare i presenti al ritmo tribale delle percussioni.

 

Il bilancio dell’evento è sicuramente positivo sia per il numero di partecipanti che per la qualità degli espositori. Per questo ringraziamo tutti i presenti e diamo appuntamento a tutti alla prossima fiera.

 

 

Guarda i video dei partecipanti alla fiera!

 

Gioielleria Belloni

[allvideogallery profile=1 video=2]

 La Schisceta

[allvideogallery profile=1 video=3]

La Magnolia

[allvideogallery profile=1 video=4]

Perù Responsabile

[allvideogallery profile=1 video=5]

Progetto Giunco

[allvideogallery profile=1 video=6]

Viaggi Solidali

[allvideogallery profile=1 video=7]

 

 

hanno partecipato:

  • Altrospazio
  • Gabbiano Onlus
  • Gioielleria Belloni
  • La Magnolia
  • La Schisceta
  • Laboratorio Arcobaleno
  • Papaia meccanica
  • Perù Responsabile
  • Progetto Giunco
  • Punti e Croce
  • Soli Dali
  • Solstizio
  • Variopinto
  • Viaggi e miraggi
  • Viaggi Solidali
  • Villa Cantoni
  • Watinoma
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone